Stop Whaling : campagna contro il massacro delle balene.

WDCS International è l’unica organizzazione mondiale non governativa che si dedica esclusivamente alla protezione e alla salvaguardia delle balene, dei delfini e del loro habitat, avvalendosi di attente ricerche, dell’efficace supporto di numerosi sostenitori fortemente motivati e forti della prospettiva di garantire un futuro positivo per questi magnifici animali.
Fondata nel 1987, WDCS vanta un organico di oltre 70 persone, affiancate da molti volontari, con uffici in Argentina, Australia, Austria, Germania, Regno Unito e Stati Uniti e una rete mondiale di consulenti, ricercatori e sostenitori. Negli ultimi anni WDCS ha istituito 43 progetti di ricerca e conservazione in 27 Paesi del mondo.
Le principali campagne ora sono quella che riguarda tutti i SEA LIFE del mondo hanno sottoscritto con WDCS International – Whale and Dolphin Conservation Society – un accordo triennale che promuove il progetto “STOP WHALING”, una campagna di tutela ambientale volta a fermare la caccia alle balene.
E la “SAVE THE WHALE WEEK ” dal 8 al 14 giugno 2009 che si basa quasi interamente sulla generosità delle persone permettendo di continuare a mantenere il divieto in vigore:
* con Lobby del governo degli Stati Uniti per riaffermare il suo ruolo di guida per la conservazione delle balene. Con consulenti della Casa Bianca che vogliono     consigli dal WDCS.
*  Convincendo gli altri governi che sono membri della IWC ad opporsi segnando la fine del divieto di caccia commerciale alla balena.
*  Continuando a studiare ed esporre l’uso di prodotti balena e di merci come gli alimenti per animali da compagnia, e il crescente volume di scambi internazionali.
* Continuando a sensibilizzare l’opinione pubblica circa la crudeltà inflitte a questi intelligenti mammiferi.
Infatti migliaia di balene continuano a morire ogni anno, nonostante il divieto di caccia commerciale alla balena, oltre 30.000 sono stati uccisi da Giappone, Norvegia e Islanda dal 1986. E, come se non bastasse, alcuni Stati stanno contemplando la possibilità di raggiungere un accordo con il Giappone che consentirebbe di legalizzare la caccia alle balene a scopi commerciali. WDCS International e SEA LIFE ritengono che sia necessario esercitare pressioni sull’UE e sui governi delle singole nazioni per impedire ogni tipo di accordo che possa reintrodurre questa barbara attività, ovvero per far sì che resti in vigore il divieto di caccia alle balene imposto dalla International Whaling Commission e affinché si agisca subito per fermare il commercio di prodotti derivati dalle balene.

da : wdcs

2 Comments

  1. samuel says:

    ho aperto un blog su facebook in difesa delle balene vorrei avere informazioni per aiutarvi a diffondere notizie e sopratutto a farvi avere firme per eventuali petizioni il mio gruppo e salviamo le balene siamo piu di 1500 iscritti aspetto vostre?

    • dama says:

      grazie samuel,questi temi sono sempre cari a me e al mio blog.
      Mi sono appena iscritta al tuo ammirevole gruppo.
      Cerchiamo di fare del nostro meglio per salvare questi animali indifesi dalle barbarie e di usare facebook per motivi utili e intelligenti.
      ciao e buona giornata. (Y)

Leave a Reply