Berlino: 20 anni dalla caduta del muro

berlin-wallmuro

muro berlino web

mauer

______________________________________________________________________________________

Solo due parole …..

Affinchè serva come monito per coloro i quali la parola comunismo ha un significato di libertà…
In memoria di quanti hanno patito sofferenze, torture e privazioni in nome di questa ideologia…
Affinche non si ripeta mai piu’!

Freiheit – freedom – свобода- svoboda- vryheid- liri -

slobodu – frihed- liberté – ελευθερία- saoirse – libertad – libertate – özgürlük – 自由-자유 - الحرية - آزادی - חופש – liberta’ ….

One Comment

  1. gabriella says:

    di ritorno da Berlino e dai luoghi ancora segnati dalla tragedia della guerra fredda non sento affatto scossa la mia passione comunista: sovietici e americani smembrarono la città e la Germania esercitando reciprocamente (ed entrambe senza scrupoli) la volontà di potenza nelle proprie aree di influenza.
    Studiando la città si vede poi perfettamente che i sovietici non indendevano erigere il muro fino a quel fatale 12 agosto 1961: il mausoleo al soldato russo è eretto ad ovest della Porta di Brandeburgo e non ad est. Berlino doveva quindi restare una ed essere la capitale della DDR.
    Con ciò non entro affatto nella riflessione su ciò che fu il socialismo reale, sui suoi fallimenti e suoi tradimenti. Faccio notare semplicemnte che c’è ancora, e a Berlino sono tanti, quelli che non si accontentano delle semplificazioni emotive e della propaganda in stile TG1 per comprendere la storia.

Leave a Reply