Reti amiche: cosa sono e a cosa servono.

Il progetto reti amiche mira ad alleggerire gli uffici pubblici di una parte dei contatti con
gli utenti liberando spazi e orari per nuovi servizi e, quindi per riconvertire produttivamente la “rete” della PA;ed inoltre ad introdurre una logica demand driven dove sono le esigenze dei cittadini clienti a guidare le tipologie di beni e servizi pubblici e le modalità con cui questi sono erogati.
Le Reti Amiche garantiscono:
• capillarità del servizio,
• economicità di gestione,
• qualità del servizio,
• riduzione delle condizioni di marginalità e “vicinanza” al cittadino.
Si tratta di una vera e propria rivoluzione culturale.
La Rete delle tabaccherie, del cui valore anche il Governo si è da tempo reso conto, servirà a portare la pubblica amministrazione più vicino al cittadino che in tabaccheria troverà a sua disposizione uno “sportello” aperto anche negli orari in cui solitamente sarebbe chiuso.
Grazie a Reti Amiche, in tabaccheria si possono riscattare gli anni di laurea o pagare i contributi delle colf: tutto in maniera semplice e ad un costo particolarmente conveniente per il cliente, soprattutto se rapportato alla comodità di effettuare pagamenti nelle ore preferite e senza fare file.
Pertanto  andando sul sito www.tabaccai.it si potranno avere informazioni dettagliate sulla tabaccheria piu’ vicina abilitata con il servizio inps ed altro.

Leave a Reply