Pescara : cementificio e Wine glass di Toyo Ito

“”ha ceduto un parallelepipedo alto 5 metri voluto dal sindaco D’Alfonso e costato alla città 1 milione 100 mila euro, fondi in teoria erogati da privati. Ma in cambio dei 770 mila euro sborsati dagli ex proprietari del cementificio, il Comune ha dovuto accettare la permanenza della stessa fabbrica a Pescara per altri 15 anni, cancellando ogni ipotesi di delocalizzazione, e questa condizione rappresenta il più pesante obolo pagato dalla città”” Cementificio di Pescara. Il WWF: l’unica strada è la delocalizzazione ma … Cromo, cadmio, mercurio, diossine, furani,...

read more
Pagina 1 di 11